"TU SCEGLI LA DESTINAZIONE, NOI PENSIAMO AL RESTO"

Antitrust

Guidare la Lotta Contro i Cartelli

FIDI supporta l’adozione di programmi di conformità Antitrust da parte delle sue Affiliate. In tale contesto FIDI è determinata a sostenere la lotta contro i cartelli, i quali limitano la concorrenza tra i fornitori a scapito dei clienti.
Ambito L’appartenenza a FIDI gode di particolare prestigio presso le Affiliate e, per garantire il mantenimento di tale valore, tutte le Affiliate di FIDI si impegnano a rispettare i più elevati standard etici, nonché la libera ed equa competizione.
Lo Statuto Antitrust costituisce una dichiarazione di impegno. Esso rafforzerà l’organizzazione FIDI, il programma FAIM e tutte le Affiliate, rendendo chiaro ciò che distingue le Affiliate FIDI dalle società non FIDI.
Tutte le Affiliate FIDI accettano di sottoscrivere e di essere guidate dalle disposizioni dello Statuto Antitrust. Lo Statuto si estende ai loro dipendenti (a prescindere se a tempo indeterminato, a tempo determinato o temporanei) e a qualsiasi terza parte associata fornente servizi a favore o per conto delle Affiliate FIDI.
Lo Statuto Antitrust sarà integrato in FAIM. I requisiti procedurali e di audit
costituiranno parte del Manuale di Implementazione FAIM e della valutazione di PreAudit.

Cos’è un Cartello?

Un cartello è un accordo, una pratica concordata o una coalizione tra concorrenti per fissare i prezzi, presentare offerte collusive, dividere o condividere i mercati e, più in generale, limitare la concorrenza.
Un cartello è considerato la violazione più eclatante delle leggi Antitrust nella maggior parte delle giurisdizioni, la quale può portare all’imposizione di multe significative oltre che, in determinate giurisdizioni, di sanzioni penali.
FIDI Non Tollererà la Condotta dei Cartelli
FIDI rispetta le leggi e le normative Antitrust nei paesi in cui opera e richiede che le sue Affiliate facciano lo stesso. Il coinvolgimento in un cartello è inaccettabile. È contro i valori fondamentali di FIDI, ovvero di competere liberamente e in modo equo, in base al valore aggiunto dei suoi prodotti e servizi.
Le leggi e le normative che sanzionano la condotta dei cartelli sono in vigore nella maggior parte delle giurisdizioni. Tali leggi e normative sono concepite per promuovere una concorrenza libera ed equa e per proteggere i consumatori. I programmi di conformità Antitrust servono a rilevare e a prevenire i cartelli.

Esposizione dello Statuto

Impegno da parte di tutte le Affiliate FIDI con effetto immediato
Tutte le Affiliate di FIDI si impegnano ad adottare una condotta legale ed etica e ad astenersi dal porre in essere qualunque azione possa ledere gli interessi di FIDI, di altre affiliate, dei clienti o dell’industria. FIDI e le sue Affiliate prenderanno provvedimenti per garantire di essere pienamente informate delle leggi e delle normative connesse alla condotta dei cartelli e ad altre violazioni dell’Antitrust, e controlleranno i propri dipendenti e partner commerciali per garantire la piena e continua conformità alle stesse.

Conformità legale

Le Affiliate di FIDI garantiranno di essere a conoscenza di tutte le leggi e norme applicabili riguardanti pratiche anticompetitive in tutte le giurisdizioni in cui operano, e di osservare e sostenere tali leggi e normative.
Le società affiliate a FIDI garantiranno di essere a conoscenza e di osservare tutte le leggi e le normative applicabili connesse ai cartelli.

Condotta etica

A dimostrazione del proprio impegno, FIDI e le sue Affiliate si impegnano ad adottare un approccio di tolleranza zero relativamente alla condotta dei cartelli. In qualsiasi momento FIDI e le sue Affiliate agiranno in modo professionale, equo e con la massima integrità in tutti i rapporti e le relazioni commerciali. Ciò si applicherà ovunque esse operino.
Impegno nei confronti dei valori di FIDI.
Il presente Statuto sarà formalmente integrato nello standard di qualità FAIM.

Codice di Condotta

Accettando e aderendo al presente Statuto, ogni Affiliata di FIDI si impegna a:
1. Non stringere mai contatto direttamente o indirettamente (tramite terzi,
inclusi agenti, fornitori o clienti) con un concorrente effettivo o potenziale o
un’altra terza parte, allo scopo di praticare una condotta di cartello.
2. Non proporre o raggiungere mai un accordo, direttamente o indirettamente, formalmente o informalmente, con concorrenti effettivi o potenziali, in merito a qualsiasi questione sensibile relativa alla concorrenza, tra cui:
• Fissazione dei prezzi
• Divisione e condivisione di mercati, clienti o territori
• Ideazione di un processo di offerta concorrenziale
3. Segnalare qualsiasi indicazione o iniziativa di condotta commerciale
anticoncorrenziale impropria da parte di un concorrente effettivo o potenziale conformemente alla propria procedura di segnalazione interna, inclusa, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la segnalazione al proprio ufficio legale e/o alle autorità Antitrust competenti.
4. Non partecipare a una riunione di un’associazione di categoria in cui vengano discusse questioni sensibili relative alla concorrenza. Qualora tali argomenti vengano sollevati durante una riunione, i dipendenti delle Affiliate a FIDI devono chiedere immediatamente che vanga posta fine alla discussione. In caso contrario devono lasciare la riunione e chiedere che ciò sia messo a verbale nell’incontro.
5. Garantire che tutta la corrispondenza interna ed esterna, inclusi e-mail e
messaggi, nonché documenti, discussioni e dichiarazioni pubbliche non
contengano dichiarazioni suscettibili di essere interpretate erroneamente da terzi o dalle autorità Antitrust e dai tribunali nel contesto di una potenziale indagine Antitrust.
6. Mantenere un giudizio indipendente sui prezzi o sulla vendita di qualsiasi prodotto e/o servizio.
7. Limitare qualsiasi informazione discussa durante le trattative commerciali, con i concorrenti o altre terze parti o rivelate agli stessi, a quanto strettamente necessario per completare o stabilire il valore della transazione.

Consenso

Confermo di aver letto e compreso lo Statuto Antitrust di Fidi. Accetto e acconsento di aderire al presente Statuto e al Codice di condotta che è incluso nel Manuale di implementazione FAIM ed è disponibile sul sito web di FIDI.
Comprendo e accetto che nell’ambito di una decisione finale di un’autorità competente, partecipare a un cartello, come descritto nel presente Statuto, è considerata una mancata ottemperanza allo Statuto in questione.
Comprendo e accetto che l’inosservanza del presente Statuto costituisce la mancata ottemperanza ai prerequisiti di FAIM, la quale comporterà l’espulsione dall’organizzazione FIDI.

Letto e compreso in data 16/01/2019

Nome e Cognome: Tiziana Gagliardi

Nome e Cognome: Paola Spagnoli

Nome e Cognome: Federica Raiola

Nome e Cognome: Luigi Ajale

Nome e Cognome: Raffaello Cavaliere

Nome e Cognome: Giuseppe Brancato

Nome e Cognome: Mauro Carrozzi

Nome e Cognome: Alexandra Ajale

MS Partnership 2000 s.r.l.

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
© MS Partnership 2000 s.r.l. - All rights reserved. - Web Design by:
EnglishItalianoEspañolPortuguêsРусскийFrançais日本語Nederlands简体中文العربيةDeutsch